Seleziona una pagina

abito Beatrice d'EsteDopo 500 anni, dal 27 al 28 gennaio sarà possibile ammirare in tutto il loro splendore le stanze di Beatrice d’Este. Dopo gli ambienti delle feste e degli spettacoli di corte riaperti nel 2017, Il Palazzo dei Duchi nel Castello di Vigevano si arricchisce così di due nuovi ambienti, la Loggia delle Dame e il Giardino pensile, gioielli di quell’ala femminile voluta da Ludovico il Moro e progettata da Donato Bramante come “nursery” per la Duchessa. Gli splendori della corte ducale vengono fatti rivivere grazie a proiezioni multimediali e all’esposizionne di accurate e sartoriali ricostruzioni degli abiti di Beatrice e di Ludovico il Moro.

L’abito di Beatrice d’Este, realizzato dalla Contrada delle Braide di Mortara, è una ricostruzione del modello indossato nel monumento funebre della Certosa di Pavia, descritto in una lettera inviata da Bernardino Prosperi a Isabella d’Este datata 6 marzo 1493. L’abito di Ludovico il Moro è stato realizzato dal Magistrato delle Contrade di Mortara sul modello indossato dal Moro nella “Pala Sforzesca” del Maestro della Pala Sforzesca.

Organizzare la visita

Partenze da: INFOPOINT CASTELLO (accesso da scalone Piazza Ducale)
Orari: 11 – 12 – 13 – 14 – 15 – 16
Prenotazioni: www.visitvigevano.it / 0381.691636
Info: 0381.691636 – 3293194342

L’iniziativa è organizzata dal nuovo Infopoint Vigevano la cui gestione è affidata dal 1 ottobre 2017 a una associazione temporanea di imprese che si è aggiudicata il bando del Comune per la durata di quattro anni. Capofila l’azienda vigevanese di trasporti Stav insieme a Frigerio Viaggi tour operator di Milano e all’impresa Erre4 titolare del sito www.visitvigevano.it

Close

Pin It on Pinterest

Share This